Come affrontare le attività aziendali che non ti piacciono

Tutti noi abbiamo delle mansioni nella nostra attività che non ci piace svolgere.

Quando stai cercando di capire come affrontare le attività aziendali che non ti piacciono ci vuole un po’ di tempo per identificare la causa principale del tuo problema e, in tal caso, devi scavare più a fondo e prendere tempo per esplorare i tuoi pensieri e sentimenti legati all’odiato compito.

Possiamo imparare così tanto su noi stessi e quindi intraprendere azioni strategiche consapevoli per apportare un cambiamento tangibile (nelle nostre vite e nelle nostre attività), quando siamo disposti a essere onesti con noi stessi e porci domande che vanno al di sotto dei problemi in superficie .

Ad esempio, per molti anni, ho assolutamente detestato fare qualsiasi tipo di attività di contabilità. 

Io che prima di questa vita facevo l’amministrativa a tempo pieno.

Odiavo tenere traccia di entrate e spese, registrare fatture e ricevute e occuparmi di tutto il lavoro amministrativo. Anche l’invio di fatture ai clienti (che è, ovviamente, fondamentale per essere pagata per il tuo lavoro!) è stato qualcosa su cui ho trascinato i piedi.

Alla fine mi sono chiesta:

“Perché non mi piace così tanto fare questo? Perché ho questo atteggiamento riguardo al fatto che è un tale lavoro?”

Quando mi sono preso un po’ di tempo per approfondire e capire cosa stesse succedendo e cosa in particolare non mi piaceva di quei compiti, mi sono resa conto che si trattava di due cose…

Non avevo giorni prestabiliti per quando avrei dovuto svolgere quelle attività, quindi spesso sono rimasta indietro nel completarle.  Infine…mi ricordava troppo il lavoro di prima, per il quale avevo un rifiuto totale. 

Cosa succedeva? Che più rimanevo indietro in quei compiti, più diventavano opprimenti e dispendiosi in termini di tempo, quindi li rimandavo ulteriormente. Naturalmente, questo ha solo peggiorato la situazione.

Ma una volta che l’ho capito ed ho capito i miei problemi personali e il perché di questo disgusto , ho capito che avevo il controllo per cambiare la situazione.

Così ho fatto.

In questi giorni, ho impostato nel mio programma che ogni singolo venerdì, faccio la mia contabilità. Esamino il mio conto bancario, faccio uno screenshot delle ricevute e le aggiungo alla spesa pertinente in modo che ci siano duplicati di tutte le mie ricevute. 

Ho anche impostato i giorni del mese in cui fatturerò i miei clienti a lungo termine e ho un sistema per quando fatturerò ai nuovi clienti.

E sai cosa? In realtà mi piace molto di più il lato finanziario della mia attività! Non sembra un lavoro ingrato. Invece, c’è qualcosa di eccitante nel guardare quanti soldi ho guadagnato quella settimana o quanti soldi posso aspettarmi di arrivare la settimana successiva.

Inoltre, poiché ora lo faccio su base settimanale, si risparmia così tanto tempo . Di solito ci vogliono meno di 20 minuti ogni venerdì per farlo… e rende la stagione fiscale un milione di volte più facile e meno stressante da navigare.

Con questo in mente, ecco 7 suggerimenti su come affrontare le attività aziendali che non ti piacciono:

Ricorda a te stesso perché questo compito è così importante.

Questo inizia a cambiare la tua mentalità. Ad esempio, quando si tratta di contabilità, è eccitante pensare alla quantità di denaro che stai portando. Concentrarsi sui vantaggi può aiutarti a renderlo qualcosa che inizi a guardare al futuro.

Svolgi il compito più frequentemente.

Più spesso lo fai, meno tempo ci vorrà e meno scoraggiante sembrerà. Ad esempio, questo potrebbe includere farlo su base settimanale anziché annuale o trimestrale.

Prendi l’abitudine.

Includi l’attività in un orario e in un giorno prestabiliti come parte del tuo programma, quindi è solo un altro aspetto della tua routine. Non è un grosso problema quando è solo una cosa normale che fai.

Combinalo con qualcosa di divertente.

Se è un compito automatico allora forse puoi ascoltare il tuo podcast preferito o avere un programma TV preferito in sottofondo mentre stai completando quell’attività.Se non ti piace un’attività lavorativa, combinala con qualcosa di divertente.

Identificare modi per semplificare, automatizzare, esternalizzare o delegarlo. Identifica i modi per renderlo più carino o più interessante da usare. Più uno strumento è attraente, più è probabile che lo si utilizzi. Inoltre, quando ti circondi di cose che ti piacciono, può avere un effetto positivo mentalmente quando le usi regolarmente.

Impegnati per un breve tempo.

Dì a te stessa che lavorerai a questo compito per soli 10 minuti, e poi potrai fare quello che vuoi. Imposta il timer se necessario. 

Potresti essere sorpresa di essere in grado di completare quell’attività entro la fascia oraria di 10 minuti… oppure potresti scoprire che non è così male come pensavi e continui a lavorare oltre i 10 minuti finché non lo togli di mezzo.

Non è sempre facile individuare la radice del motivo per cui non ci piace un compito particolare nelle nostre attività, ma più lo analizzi su di te e più lo modifichi per renderlo più attraente per TE, meglio otterrai a scavare in profondità in queste cose in futuro.

E ora che sai come affrontare le attività aziendali che non ti piacciono… ricordati che puoi fissare una consulenza gratuita dedicata a quest’aspetto della tua attività .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.